Come progettare una camera da letto con cabina armadio

Hai sempre avuto una grande attrazione per la cabina armadio e ogni volta che hai la possibilità di ammirarne una ne resti incantato? Vorresti finalmente realizzare il sogno di inserirla nella tua camera da letto? Ecco come progettare l’intero ambiente per dar vita ad un arredamento dal design unico, nonché perfetto per le tue necessità, che tu debba arredare da zero la tua stanza o che tu ne stia riprogettando una già esistente.

Ad ogni camera la sua cabina armadio

Possedere una cabina armadio nella propria camera da letto è un desiderio comune a molte persone. Si tratta infatti di un componente d’arredo molto utile per lo stivaggio del vestiario, nonché dal forte impatto estetico, tanto da condizionare l’armonia dell’intera stanza. Molte abitazioni però non sono dotate di uno spazio molto grande, pertanto alcuni sono portati a credere erroneamente che non sia possibile introdurla, arrivando di conseguenza ad abbandonare l’idea. Quello che però è necessario sapere, sia che ci si trovi di fronte ad un ambiente spazioso, sia che si possieda una superficie maggiormente limitata, è che per ogni situazione esistono alcune alternative ed escamotage che aiuteranno questo genere di realizzazione.

A tal proposito, infatti, architetti e arredatori odierni hanno studiato le migliori soluzioni per essere al passo con i tempi. Oggi le case hanno metrature decisamente inferiori rispetto a quelle di una volta: i designer mettono dunque a disposizione alcuni sistemi componibili, modulabili a seconda delle caratteristiche da rispettare in ogni singolo caso.
Quindi, ove non sia possibile dar luogo ad un’intera stanza unicamente dedicata alla cabina armadio, si potrà comunque ovviare al problema. Non resta dunque che delineare i requisiti di partenza e successivamente partire da tali elementi per progettare al meglio ogni singolo dettaglio.

I requisiti per realizzare una cabina armadio in una camera da letto

Partiamo innanzitutto dal presupposto che per poter introdurre una cabina armadio occorre valutare con cura alcuni fattori, come ad esempio le dimensioni esatte delle pareti a disposizione, la distribuzione della stanza e il tipo di struttura che si desidera inserire.

Si dovrà inoltre calcolare una profondità minima di 120 cm, alla quale aggiungere almeno altri 30 cm per un’eventuale apertura battente delle ante ed infine ulteriori 10-20 cm per muoversi senza difficoltà. Una volta chiari questi concetti, affinché l’esito sia degno di nota, bisognerà mirare ad un risultato che unisca in un’unica soluzione bellezza, funzionalità e versatilità.

Le caratteristiche essenziali di una cabina armadio

Per far sì che una cabina armadio sia davvero efficiente, deve poter contenere il vestiario con estrema facilità, consentendo di mantenere l’ordine senza troppi sforzi. Per non rischiare di sbagliare è dunque estremamente importante suddividere gli spazi in base agli abiti che si posseggono. Necessiterai di:

  • un vano pari a 110 cm da adibire a gonne, camicie e pantaloni;
  • uno spazio da 150-160 cm da usufruire per appendere giacche e cappotti;
  • svariati cassetti da almeno 20 cm l’uno, all’interno dei quali inserire intimo, indumenti sportivi, felpe e maglioni;
  • alcuni cesti contenitori o in alternativa un vano per riporre le borse;
  • un contenitore con griglia per introdurre al suo interno foulard e cinture;
  • un vassoio scorrevole per orologi, spille e accessori vari;
  • almeno quattro cesti estraibili per riporre gli abiti fuori stagione;
  • una zona adibita a scarpiera;
  • uno specchio per controllare il tuo look;
  • eventuali faretti per poter usufruire di un’adeguata illuminazione.

A tutto ciò potrai aggiungere una seduta o persino un manichino per appoggiare gli abiti durante il cambio vestiti. Se hai a disposizione uno spazio maggiormente ampio, potrai decidere di inserire dei moduli doppi per eludere il cambio stagionale; in questo modo la tua cabina armadio risulterà ancora più pratica e funzionale.

Tipi di cabina armadio

Devi sapere che esistono numerose possibilità di cabina armadio tra le quali scegliere. A seconda dello spazio disponibile nella tua camera da letto e delle tue preferenze, potrai decidere di optare per:

  • una cabina armadio rettangolare da posizionare posteriormente rispetto alla struttura del letto;
  • un mobile con forma ad L e distribuito su due pareti per usufruire degli angoli, per sfruttare a pieno lo spazio o per poterlo risparmiare in caso di minori metrature a disposizione;
  • una piccola cabina con un unico blocco che funga anche da spogliatoio;
  • un’ampia cabina armadio sviluppata su tre lati o una struttura più grande disposta lungo quattro pareti;
  • un design classico o uno stile minimal;
  • una composizione leggera e lineare composta da soli tubolari, mensole e cassetti;
  • una cabina a giorno con fianchi poco profondi ma, allo stesso tempo, con ripiani di misura standard corrispondente a 55 cm;
  • una struttura con ante in vetro con faretti e led per illuminare l’interno e creare un effetto davvero chic.

Cabina armadio per camera da letto molto piccola

Come precedentemente accennato, alcune volte la superficie a disposizione nella propria camera da letto è apparentemente troppo limitata per pensare di inserirvi una cabina armadio, in quanto il letto occupa già di per sé una bella parte della stanza. Anche in questo caso però esiste una soluzione, ed è quella di sfruttare o ricavare vani all’interno delle pareti, per dare ugualmente vita ad un meraviglioso guardaroba. In questo modo l’area risulterà ben bilanciata, ariosa e senza eccessivi ingombri.

Si potrà persino prediligere uno stile snello e senza fianchi come quello detto a “boiserie“, il quale prevede un fissaggio a muro attraverso delle assi sulle quali poter posizionare in svariati modi i diversi elementi per riporre tutto l’abbigliamento. Utilizzando delle tinte neutre, molto chiare o persino uguali al colore del muro, si otterrà un effetto ottico molto accattivante e leggero, grazie al suo fondersi perfettamente con il perimetro della stanza. Per avvalorare questa sensazione sarà altrettanto utile sfruttare tutta l’altezza, riuscendo oltretutto a ricavare uno spazio più ampio da adibire allo stivaggio. In conclusione, nonostante la notevole struttura della cabina armadio, sarà come non averla.

Ad ogni modo, nel caso in cui si decidesse di procedere alla creazione di un guardaroba chiuso, saranno percepibili soltanto le scanalature che fungono da maniglie, potendo comunque considerare l’opzione di un mobile totalmente sprovvisto di queste ultime e che preveda l’apertura delle ante per mezzo della loro spinta o dello scorrimento.

Dove posizionare la cabina armadio in una camera da letto

Un’ottima strategia per posizionare la cabina armadio è quella di collocarla dietro al letto, così da andare a creare una sorta di testiera in legno o in cartongesso, la quale ricopra anche la funzione di divisorio. Non è un caso infatti che la parete situata dietro il letto rappresenti sempre una superficie di grande importanza, attorno alla quale ruotano l’attenzione e la resa dell’intera stanza.

Un’altra ipotesi di collocamento per la cabina armadio, davvero comune a molte abitazioni, è il posizionarla accanto al mobile del letto. Infatti, se lo spazio è sufficiente da permettere tale operazione, consente di possedere un guardaroba davvero capiente e persino di poterne creare due, uno per ogni coniuge.

Altra soluzione disponibile per l’introduzione di una cabina armadio è quella di adagiarla di fronte al letto. Ad ogni modo, sebbene in alcune occasioni sia strettamente necessario per questioni di spazio e orientamento della stanza, risulta comunque un’opzione meno estetica, in quanto sarebbe meglio collocare il letto di fronte ad una finestra che dia una sensazione di maggiore ariosità e ampiezza.


Come puoi dedurre dalle informazioni, non esistono particolari ostacoli per la realizzazione di una cabina armadio all’interno della camera da letto: basterà ponderare bene sia la situazione di partenza che le eventuali scelte, evitando così di pentirtene in un secondo momento. A tal riguardo noi di Atmosfera Arredamento ci offriamo di seguirti nella progettazione di un ambiente personalizzato a seconda dei tuoi gusti, delle tue esigenze, nonché dello spazio a disposizione. Sarà sufficiente contattarci richiedendo una consulenza e saremo lieti di aiutarti mettendo al tuo servizio professionalità ed esperienza acquisite durante i numerosi anni impiegati ad operare nel settore.

Potrai finalmente godere della stanza che hai sempre sognato grazie ad un design unico e ad una struttura ben studiata e perfettamente organizzata, riuscendo così a mantenere l’ordine e non dovendo più accatastare vestiti senza criterio. Non ti resta che iniziare a dare forma alla fantasia di possedere una cabina armadio e, una volta provata la sua comodità, non riuscirai più a farne a meno.

Vuoi presentarci il tuo progetto?
Compila il form per richiedere una quotazione